Piero Olmeda – Sandro Saccocci – Forse Ti Ho Inventato lyrics

Chi sei? Chi eri? Chi sarai?
I tuoi occhi dove sono?
Li cerco nel colore dell’acqua
Li cerco, ti cerco nei riflessi
Che mi hai lasciato
Nel vuoto che mi hai fatto

Chi sei? Chi eri? Chi sarai?
La tua pelle dove la tocco?
La cerco nel calore della terra
La cerco, ti cerco nei semi
Che mi hai piantato
Nell’illusione che mi hai dato

Forse in una malinconica notte
In un momento di dolce debolezza
Forse, forse ti ho inventato?
Forse nel bacio del tempo assassino
Nella solitudine dell’infinita notte
Dall’argilla ti ho creato, forse?
Forse nel vuoto che mi abbraccia
In un momento di musica celeste
Mondo mio, forse ti ho inventato?

Chi sei? Chi eri? Chi sarai?
Il tuo sorriso dove lo vedo?
Lo cerco nelle nuvole che cambiano
Lo cerco, ti cerco nella pioggia
Che mi ha bagnato
Nella luce che mi ha illuminato

Chi sei? Chi eri? Chi sarai?
Il tuo canto dove la sento?
Lo cerco nelle voci delle strade
Lo cerco, ti cerco nella musica
Che per me hai sognato
Nella note che per me hai inventato

Forse in una malinconica notte
In un momento di dolce debolezza
Forse, forse ti ho inventato?
Forse nel bacio del tempo assassino
Nella solitudine dell’infinita notte
Dall’argilla ti ho creato, forse?
Forse nel vuoto che mi abbraccia
In un momento di musica celeste
Mondo mio, forse ti ho inventato?

Chi sei? Chi eri? Chi sarai?
Il tuo canto dove la sento?
Lo cerco nelle voci delle strade
Lo cerco, ti cerco nella musica
Che per me hai sognato
Nella note che per me hai inventato

Ma sei? Ma eri? Mai sarai?
La tua voce dove la sento?
La cerco nella follia delle parole
La cerco, ti cerco nei versi
Che per te ho respirato
Nei silenzi che per te ho cantato

Leave a Reply

Close Menu