Categories
Lyrics

Maxmex – Sacrilegio lyrics

Giorni rinchiusi,
Giorni devastati,
Giorni senza più un domani,
Giorni sbattuti ai vetri di una finestra,
Giorni soli come cani,
Giorni abbandonati,
Giorni delusi,
Giorni senza desideri,
Giorni aggrappati ai lembi di una coperta,
Giorni a sprazzi o tutti interi.

E ogni stagione che va
è un libro chiuso, si sa.

Giorni confusi,
Giorni smemorati,
Giorni in vena di ricordi,
Giorni giurati o a tradire una promessa,
Giorni muti e mezzi sordi,
Giorni infiniti,
Giorni un po’ annoiati,
Giorni appesi in scuri armadi,
Giorni vestiti in attesa di una festa,
Giorni grigi e tutti uguali.

E ogni stagione che va
è un libro chiuso e si sa,
Aprirlo è sacrilegio,
Oh, sacrilegio…

E ogni domanda in più
Ha la risposta dentro sé
Che ama viaggiare
Su treni senza orari,
Senza sosta né binari.

E ogni vagone in più
Si rende conto e non ha idea
Come e solo il tempo va
Dove e solo il tempo sa.

Giorni sguinzagliati,
Giorni glissati,
Giorni in cieli più leggeri,
Giorni storditi da una canzone in testa,
Giorni senza più pensieri,
Giorni sventagliati in burka o nei bikini,
Giorni scostumati e austeri,
Giorni tranquilli, in balia di una tempesta,
Giorni destinati a ieri.

E ogni stagione che va
è un libro chiuso e si sa,
Aprirlo è sacrilegio,
Oh, sacrilegio…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *